Adeguare il vostro sito alla legislazione in materia di cookie

Dal 2 Giugno 2015 sarà obbligatorio per tutti i siti adeguarsi alla nuova normativa in materia di cookies. Le sanzioni almeno nominalmente sono pesanti.  Sarà necessario pertanto che il vostro sito, se ne possedete uno, sia in regola dopo tale data.

Lo scopo della nuova normativa Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie è fondamentalmente di rendere informati i visitatori dei siti di quali sistemi di tracciamento sono utilizzate consentendo agli di gestire la privacy senza però pregiudicare la navigazione dei siti.

Cosa sono i cookie?

I cookie HTTP detti anche Web cookie o tracking cookie sono delle piccole righe di testo che sono utilizzate dai siti o dai servizi ai quali si appoggiano i siti per eseguire diverse operazioni sia automatiche quali l’autenticazione automatiche, la gestione dei siti web preferiti sia la tracciatura di sessioni con la memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server. In caso di acquisti via internet possono anche memorizzare temporaneamente il contenuto del “carrello della spesa” per procedere poi facilmente al carrello ed al pagamento.
Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie. Approfondisci l’argomento su Wikipedia.

Il mio sito usa i cookies?

Se il vostro sito è realizzato in WordPress sicuramente si. Il CMS WordPress con il quale sono realizzati oltre il 50% dei siti internet utilizza i cookie sia per gli utenti registrati sul sito sia per chi rilascia un commento.  Approfondisci l’argomento su WordPress.org

Ed anche Google Analytics ,il sistema di statistiche di navigazione di Google, utilizza i propri cookies. Quindi se avete attivato questo sistema di tracciamento sul vostro sito Google lascerà un biscottino sul computer o smartphone dei vostri utenti per poter tracciare le visite del vostro sito.  Approfondisci l’argomento su Google Analytics.

Come posso adeguarmi alla normativa?

Come accennato la nuova normativa emessa dal Garante della Privacy tende ad informare gli utenti su quali informazioni vengono raccolte durante la navigazione del nostro sito.

Dovremo realizzare una pagina sul nostro sito di informativa estesa nella quale indicheremo quali cookie utilizza il nostro sito suddividendoli se volete in cookies esterni, quelli che non dipendono dal nostro sito ma dai servizi che abbiamo eventualmente inserito come Google Analytics, ed i cookies interni e cioè quei cookie che utilizza il vostro sito.  Dovremmo anche indicare all’utente come cancellare i cookies.

In seguito dovremmo realizzare l’informativa breve ovvero inserire un pop-up on un layer nel quale informeremo l’utente che continuando la navigazione si accettano i cookie che il nostro sito o le terze parti coinvolte andranno ad installare. Nell’informativa breve dovrà essere presente il link all’informativa estesa. L’informativa breve dovrà essere inserita su tutte le pagine del nostro sito. Dopo che l’utente ha cliccato sull’accettazione delle condizioni non è più necessario mostrare il messaggio.

Come realizzo tecnicamente l’informativa breve?

Google ha realizzato un mini sito per aiutare i proprietari dei siti ad ottenere il consenso all’uso dei cookie con diverse soluzioni tecniche da implementare.

Cosa si rischia?

Le sanzioni per chi, dopo il 2 Giugno 2015, non sarà in regola sembrano essere abbastanza esagerate. Su va da 6.000 a 36.000 € se inseriamo una informativa non idonea o mancante. Se poi inseriamo un  cookie non autorizzato la sanzione passa da 10.000 a 120.000 € .

Sono consulente di Web Marketing, SEO e Web design. Realizzo siti internet portando sui nuovi media l'esperienza acquisita in 30 anni di lavoro nella comunicazione a Roma, Firenze, Milano e New York.

Altri trucchi e consigli

Leggili tutti